Amare la gratitudine

amare-la-gratitudine

La felicità nasce nel nostro cuore.

Un modo efficace ed emozionante per coltivare la nostra felicità è amare la gratitudine.

La gratitudine è sostenere il cuore altrui, è esprimere tutto il nostro essere più profondo, è apprezzare ciò che arricchisce la nostra vita.

La gratitudine è saper essere riconoscenti a chi ci ha donato qualcosa.

nuovo-logo-colore-giusto

La parola gratitudine deriva dal greco CHAR-TÓS: piacevole, giocondo e dal latino GRATITUDO – GRATUS: grato nel senso di riconoscente.

Equivale appunto a “riconoscenza”: impegno affettivo verso chi ci ha reso un beneficio.

In fondo tutti noi conosciamo la gratitudine a livello teorico, ma non siamo abituati a coltivarla.

Perché diamo per scontato tutta la ricchezza che ci circonda, tutta la meraviglia che davvero ci appartiene.

Eppure amare la gratitudine, conoscerla, coltivarla dona un senso di pace.

La gratitudine nasce dal cuore.

nuovo-logo-colore-giusto

Il nostro cervello è abituato a ricercare spesso cosa ci manca, a desiderare oltre, a non apprezzare sempre ciò che abbiamo.

È la nostra mente che ci porta a credere che si possa stare meglio se solo…

Siamo davvero convinti che la nostra felicità possa arrivare dall’esterno?

Che possa piombare improvvisamente nella nostra vita e illuminarla finalmente?

La felicità nasce dentro di noi! Potremmo sentirci continuamente non appagati in qualsiasi situazione o possedendo chissà che cosa.

Oppure potremmo scoprire un dolcissimo stato di benessere semplicemente perché scegliamo di provarlo.

Non diamo la possibilità a ciò che è materiale ed effimero, di influenzare la nostra serenità.

La nostra felicità sarà sempre in bilico se l’affidiamo al caso.

 La nostra vera pace nasce solo dentro il nostro cuore.

nuovo-logo-colore-giusto

Niente e nessuno devono toglierci il sorriso e la nostra tranquillità.

Non permettiamo che le cose da fare, da comprare, da avere, possano assumere un ruolo così importante nella nostra vita.

La nostra più grande ricchezza vive in noi, dobbiamo solo apprezzarla.

Non lasciamoci abbattere dalle difficoltà.

Abbracciamo invece il senso di pace e benessere che dona coltivare la gratitudine.

Concentriamo le nostre energie nell’apprezzare ciò che è dentro di noi, le emozioni che viviamo, le persone che ci scaldano il cuore.

Impariamo a usare una parolina magica che dona gioia quando la pronunciamo.

Impariamo a dire grazie!

In ogni giorno della mia vita, non posso che dire: grazie.

nuovo-logo-colore-giusto

Con gli occhi pieni d’amore impariamo a dire grazie al mondo.

Al mattino quando apriamo gli occhi, ringraziamo di esserci.

La sera prima di addormentarci, ringraziamo la vita per la giornata che ci ha donato.

Impariamo a dire grazie a noi stessi, al nostro compagno, a nostro figlio, a chi vive nel nostro cuore.

Impariamo a esprimere la nostra gratitudine.

Impariamo a coltivarla.

Ci permetterà di vedere la nostra vita in modo totalmente diverso.

Ci illuminerà il cuore creando speranza, fiducia, gioia.

 La parola “grazie” avvicina i cuori.

nuovo-logo-colore-giusto

Non basta coltivare la gentilezza se non siamo in grado di essere grati di ciò che riceviamo in cambio, se non riusciamo ad apprezzare con il cuore.

Abbiamo un’infinità di aspetti della nostra vita per i quali essere grati.

Ringraziamo per il nostro cuore che batte, per la nostra testa che pensa, per il nostro corpo che si muove, per la nostra salute che ci supporta.

Ringraziamo tutto ciò che ci permette di essere vivi e di amare la vita.

Saper dire grazie con il cuore, dona pace.

nuovo-logo-colore-giusto

La nostra società, per il benessere materiale che ha creato, dovrebbe considerarsi totalmente appagata.

Ha inventato i migliori strumenti tecnologici per agevolare le nostre vite, ha globalizzato la comunicazione, eppure ha generato stress e consumismo estremo.

Ha riempito le nostre vite di doveri, di ruoli, di cose da fare, da ricordare, da pianificare, da avere, eliminando la semplicità, per creare complessità.

In tutto questo, dove sono le emozioni?

 Saper apprezzare ogni dolce emozione, dona gioia.

nuovo-logo-colore-giusto

In fondo basta così poco per stare bene con il nostro cuore, basta imparare a ringraziare.

Quando è stata l’ultima volta che hai detto grazie con amore?

Coltivare la gratitudine significa abbracciare il mondo, la vita, il proprio benessere reale.

Significa sorridere con il cuore, riscoprire l’amore in ogni cosa.

Chi sa provare gratitudine, indubbiamente sa amare.

nuovo-logo-colore-giusto

Coltivare la gratitudine migliora la nostra consapevolezza.

Diveniamo più consapevoli di cosa ci circonda.

La nostra consapevolezza non deve emergere solo quando perdiamo qualcosa o qualcuno.

O quando inevitabilmente incontriamo nella nostra vita il cambiamento, il più delle volte forzato.

Lì ci accorgiamo del valore delle persone, delle emozioni, delle possibilità che ci sono negate, lì diveniamo consapevoli di ciò che abbiamo perso.

Dobbiamo essere consapevoli ogni giorno.

Non attendiamo la fine per capire, ma apprezziamo ogni attimo, ogni persona che incrocia il nostro cammino donandoci qualcosa.

La vita è fatta di emozioni che non si ripetono.

nuovo-logo-colore-giusto

Condividiamo la gratitudine, diffondiamola, non attendiamo il momento perfetto per dire grazie, facciamolo subito e spesso.

Creiamo la nostra nuova abitudine a ringraziare la vita, noi stessi, gli altri.

Non diamo per scontato niente e nessuno.

Tutto vive solo qui e ora.

Domani sarà già troppo tardi.

La gratitudine va esternata.

nuovo-logo-colore-giusto

Ed io non posso che ringraziare te che stai leggendo quest’articolo.

Non posso che dire grazie a tutte le persone che hanno arricchito e arricchiscono la mia esistenza.

Grazie a tutte le sfide che la vita mi ha donato, mi hanno permesso di scoprire me stessa.

Grazie a tutte le opportunità che ho vissuto, hanno creato la mia gioia.

Grazie a tutte le persone che mi sono davvero vicine, riescono a scaldarmi il cuore.

Grazie a me stessa, alla mia famiglia, ai miei amici, al mio lavoro che mi permettono di apprezzare una vita colma di emozioni.

Grazie di cuore.

 Grazie a chi migliora la nostra vita ogni giorno, donandoci il suo cuore.

nuovo-logo-colore-giusto

La gratitudine alimenta la nostra positività, crea ottimismo, perché ci permette di cogliere l’importanza dell’essenziale.

Per vivere davvero il nostro successo, dobbiamo essere grati alla vita.

Ascolta il tuo cuore, cerca nella parte più profonda del tuo essere la tua pace.

Individua di cosa puoi essere grato oggi e assapora la gioia dentro di te.

Ringrazia con amore ogni essere che incontri lungo il tuo cammino, ogni creatura che sa emozionarti.

La gratitudine non si aspetta, si dona.

nuovo-logo-colore-giusto

Creati l’abitudine a dire grazie, fallo spesso e sempre.

Goditi tutta la meraviglia che si cela nell’amare la gratitudine.

Come vivi la gratitudine?

Lascia un tuo commento, parliamone.

 

3 AZIONI PER AMARE LA GRATITUDINE:

  • Dire grazie con il cuore.
  • Coltivare la gratitudine.
  • Amare tutta la ricchezza che ci circonda.

                                                                                          

3 ERRORI DA EVITARE PER AMARE LA GRATITUDINE:

  • Dare per scontato tutto e tutti, non cogliere le infinite opportunità per coltivare la gratitudine.
  • Non apprezzare ciò di cui si dispone.
  • Ricercare il nostro benessere oltre la nostra persona.

 

 Non servono chissà quali occasioni per dire grazie, ma ci sono sempre dei buoni motivi per farlo.

nuovo-logo-colore-giusto

Buon proseguimento di giornata.

Vivi le emozioni del tuo cuore, ascolta le sue parole d’amore, e che siano urlate, sussurrate, scritte, pensate, bisbigliate, dette o non dette, l’importante che siano

scritta-01

Scrivi un commento

@kateandnik