Amare se stessi

amare-se-stessi

Che cosa significa amare se stessi?

Che cosa significa Amarsi?

La risposta sembra così banale, così semplice, così ovvia.

Appare quasi impossibile pensare che noi non conosciamo il vero significato che vi è dietro le parole “amare se stessi”.

Forse riflettendo in maniera approfondita, quella famigerata consapevolezza della nostra persona, non è così semplice e scontata.

La possibilità di trovare la propria pace interiore genera felicità.

logo-01

Negli anni ho compreso che il miglior rapporto che avrei potuto ricercare nella mia vita era con la mia essenza.  Se non avessi imparato io a capirmi, a conoscermi, ad ascoltarmi, difficilmente lo avrebbero fatto gli altri, e iniziò così la mia più grande storia d’amore … con me stessa.

Imparai fin da piccola a pormi le domande giuste, a chiedermi cosa mi facesse realmente stare bene, cosa mi entusiasmasse, cosa potesse donarmi la felicità.

Ispirata dal mio istinto, come ogni bambino, avevo ben chiaro, qual era il mio gioco preferito, quando mi sentivo serena e contenta.

 Nel tempo consolidai in me l’abitudine di acquisire sempre maggior consapevolezza, a capire esattamente cosa volevo e a essere artefice della mia vita e del mio benessere!

La conoscenza di se stessi è il sapere più utile.

logo-01

Avere CONSAPEVOLEZZA DI SE’ significa essere coscienti nelle proprie scelte, cioè comprendere cosa ci spinge ad agire.

Quali potrebbero essere quindi le domande da porsi per capire se stessi?

Che cosa mi rende davvero felice, cosa mi fa star bene?

Qual è la mia più grande passione?

Quando mi sento realmente appagata e in pace con il mondo?

Cosa mi rende gioiosa e allegra?

Che cosa voglio conquistare nel profondo del mio cuore?

Qual è il mio sogno nel cassetto?

Quanto tempo dedico per la cura della mia persona?

Di cosa sono grata oggi?

Quando è stata l’ultima volta che mi sono sentita davvero viva?

Quali sono le mie più profonde paure?

Quali sono i miei limiti che ho superato?

Sono fiera e contenta di tutto ciò che mi circonda?

Come posso migliorare la mia vita?

Trovare le risposte è davvero illuminante per se stessi.

 È indispensabile cogliere la nostra più profonda consapevolezza e arricchire realmente la nostra vita, mettendoci in una condizione di scelta davanti ad infinite possibilità, ponendoci come protagonisti indiscussi del nostro passato, presente e futuro.

Sembrano domande così banali e superflue mentre hanno un’importanza primordiale, esse contengono il segreto del nostro dialogo interiore, esse influenzano i nostri pensieri, le nostre azioni e di conseguenza le nostre giornate. Cercare di comprendere cosa realmente riesce a provocare in noi uno stato di gioia è indispensabile per vivere il nostro benessere. Impariamo quindi a porci le domande davvero efficaci per conoscerci e per amare profondamente noi stessi…

Avere una meta, una missione, un punto d’arrivo è essenziale, altrimenti qualsiasi fine diventerà il tuo obiettivo senza esserlo realmente.

logo-01

Amare noi stessi è un’opportunità, una possibilità unica che ci mette al centro del nostro mondo, ci permette di capirci e di capire inevitabilmente anche gli altri, migliorando le nostre relazioni.

Il giudizio che hai di te, ha più valore rispetto a come ti possano giudicare gli altri, sii solo tu il giudice di te stesso.

logo-01

Avendo sempre praticato, un buon rapporto con me stessa, un buon dialogo interiore, ero quasi certa che fosse una cosa normale, che tutti lo facessero quotidianamente e invece … erravo.

Con il tempo e soprattutto grazie al mio lavoro, mi resi conto di come un’abitudine in me consolidata, sia per la maggior parte delle persone una rarità.

Approfondii tale considerazione ricercando in un fattore culturale le motivazioni determinanti che comportavano ciò e rimasi meravigliata nel ritrovare il risultato in qualcosa di così ovvio, banale e al tempo stesso così influente: la nostra società.

Fin da piccoli non siamo educati all’autostima. Ci vengono fornite, con la scuola una miriade di informazioni da assimilare, imparare, ma che difficilmente ci fanno evolvere come persona, difficilmente accrescono la nostra intelligenza, ma di certo la nostra conoscenza. Benché il mio pensiero appena esposto sia comunque forte, amo immensamente la conoscenza, il sapere, l’approfondire, il non smettere mai di imparare anche immagazzinando informazioni, ma quello di cui parlo va oltre. Nessuno ci insegna a farci le domande giuste, nessuno ci educa a scegliere, a capire nel profondo del nostro cuore cosa realmente desideriamo per il nostro benessere. Così l’amare se stessi diviene una rarità, una conquista a volte lontana, perché considerata superflua, peccato che invece sia essenziale.

Non potrai evitare di avere un rapporto con te stesso, qualsiasi esso sia!

logo-01

In questo periodo va un po’ di moda parlare di crescita personale, forse per recuperare dei valori che sembrano smarriti, forse per ritrovare un’identità perduta, ma finalmente s’inizia a diffondere l’esigenza di intraprendere un percorso di evoluzione della propria persona.

Il vero fallimento inizia nella mente di chi si sente di aver perso.

logo-01

Mi affascina pensare che si possa ancora imparare tantissimo, siamo all’inizio di un nuovo percorso che serve per migliorarci.

A volte siamo così presi in un vortice e non ci accorgiamo che in quel vortice ci siamo noi con la nostra vita.

È complesso comprendere la parte più profonda della nostra anima, dobbiamo sforzarci per capire, ma quando riusciamo … scopriamo la nostra pace.

logo-01

Amare se stessi è darsi la possibilità di essere ciò che è racchiuso nella nostra anima. Significa concedersi ogni opportunità.

Prova ad ascoltarti, a comprendere il profondo del tuo essere.

Concediti il perdono per i tuoi errori, concediti dei premi per le tue vittorie, concediti il tempo per sentire il tuo cuore.

Io mi amo troppo per cedere al malessere, per vivere nell’apatia, per divenire l’oggetto altrui.

Io ho imparato ad apprezzarmi e a bastarmi, ho imparato che tutto è racchiuso in me, che io possiedo ogni forza possibile, se mi lascio guidare dall’amore.

Io vedo negli altri ciò che c’è nel mio cuore, ogni cosa che dico, che faccio, che penso, esprime me stessa.

Essere in pace con se stessi, significa essere in pace con il mondo.

logo-01

Allora iniziamo ad amare noi stessi, iniziamo a cogliere il buono della nostra persona, iniziamo a chiederci cosa realmente ci piace cosa no, cosa ci fa star bene e cosa no, quali sono i nostri desideri, i nostri sogni, iniziamo ad amarci. Iniziamo questa meravigliosa storia d’amore con noi stessi, la più profonda e la più vera, la più ricca e la più forte. Lasciati guidare dal tuo cuore, ascolta le sue parole.

Non hai bisogno che la gente riconosca sempre e comunque il tuo valore, il tuo essere, le tue intenzioni.

Crea la tua soddisfazione personale secondo il giudizio del tuo cuore.

logo-01 

Come vivi tu il rapporto con te stesso?

Lascia un tuo commento, parliamone.

3 AZIONI PER AMARE SE STESSI:

  • Individuare cosa ci fa stare bene: porsi domande.
  • Ascoltare il nostro cuore: individuare le risposte
  • Scegliere la propria vita: vivere cosa ci fa star bene

 

3 ERRORI DA EVITARE PER AMARE SE STESSI:

  • Ricercare l’amore solo attraverso il consenso altrui: piacere agli altri
  • Non prendersi cura della propria persona: non rispettare il proprio corpo e la propria anima
  • Non vivere: rimanere intrappolati nel passato o nel futuro in maniera passiva

 

Concediti la possibilità di sognare, sperare, credere, sii impavido nel realizzare i tuoi desideri e il mondo non potrà che essere tuo.

logo-01

Buon proseguimento.

Vivi le emozioni del tuo cuore, ascolta le sue parole d’amore, e che siano urlate, sussurrate, scritte, pensate, bisbigliate, dette o non dette, l’importante che siano

scritta-01

Commenti

Johna831
1 novembre 2016 at 20:11
This is one awesome blog post. Keep writing. edkadecbdedc
Johnk322
1 novembre 2016 at 20:11
Thanksamundo for the post.Really thank you! Awesome. eeegdceefffc
1 novembre 2016 at 20:12
I have to agree with your statement with this issue and ggfgdcddfgbdeefd

Scrivi un commento

@kateandnik