Amare le sorprese

Che cosa sono le sorprese?

Sono degli eventi, delle situazioni inattese che suscitano in noi degli stati d’animo di gioia o paura.

Siamo talmente presi nel correre, gestire, pianificare che spesso qualcosa d’inatteso ha un significato prettamente negativo.

Come se ciò che ostacola la nostra routine piena di abitudini sia necessariamente qualcosa che “non va bene”.

Spesso addirittura l’evento inatteso riserva proprio un cambiamento, una sfida da affrontare.

Come potremmo amare quindi le sorprese?

La vita è un insieme straordinario di sorprese.

Forse nel nostro inseguire senza sosta qualcosa, rimaniamo intrappolati, rimaniamo incagliati nell’attesa.

Ci aspettiamo che il nostro lavoro, ciò che abbiamo dato, ciò che ci spetta arrivi a noi.

A volte abbiamo la presunzione di tenere tutto sotto controllo, di pensare di poter governare ogni cosa, che tutto sia un semplice dare e avere.

Ovviamente scegliamo sempre noi cosa dare e cosa avere in cambio.

E invece no, esistono le sorprese e potrebbero anche sorprenderci, donando un’immensa meraviglia nella nostra vita.

Potremmo stupirci solo quando inizieremo a non aspettarci nulla da niente e da nessuno.

Quando incominceremo davvero a impegnarci solo ed esclusivamente su ciò che ci fa star bene adesso, nel qui e ora, ogni cosa che il futuro ci riserverà sarà una piacevole scoperta.

Potremmo iniziare ad accogliere ogni cosa e ogni persona come un dono, senza aspettative.

Potremmo donare per la gioia di donare senza pretendere niente in cambio.

Potremmo dare amore, un sorriso, una carezza, un conforto, per la ricchezza che tutto ciò regala alla nostra anima, nulla di più.

Seminiamo benessere nella nostra vita e in quella altrui, solo così eleveremo davvero la nostra essenza.

Poniamo fiducia e speranza nel futuro.

Nulla accade per caso nella nostra esistenza, tutte le coincidenze, tutte le persone e le situazioni che hanno attraversato la nostra vita, le abbiamo attratte a noi, erano essenziali per la nostra evoluzione.

Come se l’universo seguisse uno schema logico per ogni evento che ci succede.

Tutto è un insieme di energie e vibrazioni, tutto ciò che abbiamo dentro di noi e intorno a noi è sorprendentemente meraviglioso e risponde a ciò che davvero ci serve.

Chi ci sorprende oggi?

La vita, con le sue sfide, con le emozioni che ci regala permette il nostro progresso, la nostra crescita.

Ampliamo la nostra area di comfort, ampliamo la nostra visione, superiamo i nostri limiti, lasciamoci sorprendere.

È solo ciò che non è atteso che ci sorprende realmente.

Io sto imparando a sorprendermi.

Sto cercando di creare in me la consapevolezza necessaria che riesca a non fossilizzarmi solo sulla meta che voglio.

Quando non ottengo ciò che desidero, quando mi aspetto troppo e vivo la delusione, perdo la lucidità.

Non comprendo e non apprezzo ciò che mi circonda, mi dimentico di coltivare la gratitudine, rimanendo concentrata solo su cosa mi manca.

L’assenza provoca in noi stati d’animo negativi che non creano assolutamente benessere.

Sto cercando quindi di distaccarmi dalle situazioni, dalle persone, soprattutto dalle aspettative che nutro e sto imparando a emozionarmi dalla vita.

Mi sto lasciando sorprendere.

Sto scoprendo la mia ricchezza e quella altrui.

Sto accettando che la mia visione della realtà, non è in fondo l’unica realtà.

Tutto ciò che ci circonda, ha delle sfumature e solo un cuore pronto ad accettare tutti i colori della vita può osservare e accogliere davvero.

Non è sempre semplice, ma è possibile e straordinario.

È nella meraviglia, nello stupore, nella gioia che ci invade improvvisamente il cuore che ci sentiamo vivi.

Distacchiamoci dalle situazioni e dalle persone, eleviamo la nostra essenza.

Riempiamo la nostra mente di pensieri positivi, di desideri forti e potenti che ci facciano sentire meglio ora.

Poniamo l’attenzione sul nostro benessere.

Solo un cuore in pace attrae la pace.

Mettiamo ordine nella nostra vita, ritorniamo all’essenziale, alla semplicità.

Oltre il tempo, oltre le paure, ricordiamoci di noi.

Amiamoci talmente tanto da non permettere a nulla di oscurare la nostra luce.

La perfezione non esiste, possiamo essere perfettibili ma non perfetti.

Concediamoci l’errore e il fallimento.

Concediamoci di vivere le emozioni positive e negative.

Accogliamo la vita.

Impariamo a conoscerci attraverso ciò che ci stupisce.

Lasciamoci sorprendere da ogni cosa, da ogni persona, da ogni situazione.

Apriamo gli occhi e il cuore, non diamo niente e nessuno per scontato.

Ritorniamo a stupirci come i bambini, con gli occhi pieni di meraviglia.

Rinasciamo ogni giorno sia noi sia gli altri, concediamo un’altra possibilità, impariamo a fidarci, viviamo con speranza.

Amiamo per l’essenza dell’amore puro, per il desiderio di donare benessere, senza riserve, senza attese, senza pretendere nulla in cambio.

Sorprendiamo e lasciamoci sorprendere.

Accogliamo il cambiamento con ottimismo.

Facciamo le cose per il piacere di farle, assaporiamo già il viaggio verso la nostra meta.

Viviamo con coraggio.

Lasciamo andare,  lasciamo scorrere, coltiviamo la gratitudine con il cuore colmo di gioia, potremmo piacevolmente stupirci nell’amare le sorprese.

Tu come vivi le sorprese?

Lascia un tuo commento, parliamone.

3 AZIONI PER AMARE LE SORPRESE:

  • Vivere il presente, nel qui e ora.
  • Essere ottimisti e attrarre energie positive.
  • Apprezzare tutto ciò che fa parte della nostra vita con immensa gratitudine.

 

3 ERRORI DA EVITARE PER AMARE LE SORPRESE:

  • Pianificare ogni cosa credendo di tenere tutto sotto controllo.
  • Rimanere intrappolati nelle proprie credenze limitanti.
  • Pretendere per soddisfare le proprie aspettative.

 

Buon proseguimento di giornata.

Vivi le emozioni del tuo cuore, ascolta le sue parole d’amore, e che siano urlate, sussurrate, scritte, pensate, bisbigliate, dette o non dette, l’importante che siano

Scrivi un commento

@kateandnik