Amare il Capodanno

amare-il-capodanno

Puntuale come ogni anno ritroviamo Capodanno.

Un insieme di emozioni.

Preparativi per cenoni, feste, amici.

Tutti a salutare il vecchio anno con la speranza che il nuovo sia migliore.

Tutti pronti ad accogliere con grandi aspettative nuove opportunità.

Come se ci fosse, il 31/12 di ogni anno, realmente una linea netta tra il passato e il futuro.

E di questo passato che scivola via rimangono i ricordi.

Si ripercorrono, come in una carrellata, tutte le emozioni che abbiamo vissuto.

Tutte le situazioni che abbiamo affrontato, cosa ci hanno insegnato, cosa ci hanno donato.

Ogni mese passato scandisce la nostra storia.

E questa storia è parte della nostra vita.

Di ogni anno che passa, ci rimangono impresse solo le emozioni racchiuse in piccoli attimi.

logo-01

Ora a Capodanno si ricomincia.

A fare cosa?

Che cosa potrebbe iniziare di diverso?

Che cosa potrebbe accadere magicamente dalla combinazione di alcuni numeri in una data?

Per quanto possa essere ottimista, credo che realisticamente non potrà cambierà nulla.

A meno che …  quel magico cambiamento che tanto invochiamo, quella serenità che tanto ricerchiamo, quella felicità che tanto ci sfugge,  abbia inizio dentro di noi.

Allora sì, tutto può essere possibile.

L’unico vero cambiamento della nostra vita, inizia nel profondo del nostro cuore.

logo-01

Se davvero vogliamo qualcosa di diverso, dobbiamo fare qualcosa di diverso.

Se davvero desideriamo la nostra pace, dobbiamo conquistarla.

Se davvero crediamo ai nostri sogni, dobbiamo avere il coraggio di viverli.

Ogni anno che passa, non è altro che un pezzetto della nostra vita che scivola via.

Ci rimarranno nel cuore le emozioni, ma il tempo, le ore, i giorni, i mesi, gli anni, sono passati.

Nel ricordare quest’ultimo anno che sta volgendo al termine, ripercorriamo i nostri successi e i nostri fallimenti. Impariamo a comprendere come migliorarci.

Non annulliamo ogni attimo della nostra vita, con la vaga speranza che il prossimo sia migliore.

Concentriamoci nel coltivare la gratitudine per ogni nostro vissuto, deponiamo le basi concrete per il prossimo anno.

Soffermiamoci a riflettere.

Anche l’anno scorso avevamo tutte le migliori intenzioni.

Anche l’anno scorso ci sentivamo invincibili e pieni di buoni propositi.

E poi?

Ci siamo immersi nei nostri sogni.

Ci piace fantasticare, crearci nella mente traguardi meravigliosi.

Ci sentiamo carichi, presi dall’euforia dei festeggiamenti.

Ma dopo qualche settimana del nuovo anno, tutto appare già visto, tutto si ripete.

La nostra routine non cambia e tutti i nostri splendidi obiettivi per il nuovo anno si dissolvono nel tempo.

Potrebbero riapparire a settembre, altro Capodanno psicologico di nuovo inizio, per finire anche lì nel dimenticatoio e festeggiare un nuovo veglione con tutti i buoni propositi nel cuore.

È un vortice forte, nel quale ci siamo dentro un po’ tutti.

Solo i grandi cambiamenti ci permettono di sentirci vivi, perché ci obbligano a vivere.

logo-01

Come usciamo da questo vortice?

 Iniziando ad amare la vita.

Imparando a coltivare la gratitudine.

Ricercando il nostro successo.

Attivandoci per vivere la nostra visione.

Dobbiamo impegnarci davvero con tutte le nostre forze per rendere ogni anno meraviglioso.

Tutto dipende da noi, la vera ricchezza che possediamo, vive nel nostro cuore.

Sentiamoci artefici della nostra vita.

Cogliamo le opportunità per vivere l’amore in ogni sua espressione.

Creiamo il futuro che davvero desideriamo.

Impegniamoci ogni giorno a rendere migliore la nostra vita.

logo-01

Io ogni anno il 31/12 faccio un punto della situazione con me stessa per ripartire.

Definisco per ogni mese le emozioni che ho provato.

Analizzo con un piccolo bilancio l’anno che sta per concludersi, identificando:

– 3 cose di cui sono grata dell’anno che sta finendo

– 3 cose che desidero per l’anno che sta iniziando

– Definisco in una frase la mia visione per l’anno nuovo: il mio obiettivo

La mia meta molto spesso è un traguardo necessario per raggiungere la mia visione a lungo termine.

È interessante ogni anno ritrovarsi a leggere quanto scritto l’anno passato, rivivere le emozioni che portavo nel cuore.

Per riuscire a far si che il mio obiettivo non sia solo un buon proposito fine a se stesso, pianifico ogni macro e micro azione attraverso un planning.

Per raggiungere i nostri sogni dobbiamo concentrare le nostre energie in azioni efficaci e rimanere focalizzati sui nostri obiettivi.

logo-01

Una delle cose di cui sono grata quest’anno è la mia famiglia, in particolar modo il grande amore di mio figlio e del mio compagno di vita.

Un’altra cosa di cui sono soddisfatta quest’anno è il mio blog.

Nonostante sia stato reso pubblico da qualche mese, la sua creazione ha impiegato tutto l’anno, divenendo fin dal 2015, il mio obiettivo personale per il 2016.

Un lavoro lungo e intenso, che mi ha permesso di arricchire le mie conoscenze e di mettermi in gioco.

Nel nostro lungo viaggio insieme in questo 2016, abbiamo sviscerato il nostro essere più profondo iniziando ad amarci, abbiamo cercato di superare le nostre paure, di conoscere la nostra libertà, abbiamo capovolto il concetto di successo cercando di diventare leader di noi stessi.

Abbiamo rievocato la gentilezza per raggiungere il cuore altrui attraverso la leadership.

Abbiamo colto la ricchezza nell’amare la vita, coltivando la nostra gratitudine e apprezzando il qui e ora.

Abbiamo cercato di donare amore, amando il nostro compagno, nostro figlio, i nostri amici.

Abbiamo iniziato a sognare trasportati dalla fantasia e dalla possibilità di amare la nostra visione.

Le tematiche principali di tutto il nostro cammino sono state e saranno sempre le emozioni, che nascono dalle possibilità che ci diamo di creare benessere per noi stessi e per gli altri.

Ecco il mio 2016.

Cosa desidero fare nell’anno futuro?

Ingrandire il mio progetto e raggiungere più cuori possibili attraverso diversi mezzi comunicativi.

L’amore è la forza più straordinaria e potente che possa esistere.

logo-01

Tu per cosa ringrazi l’anno che sta volgendo al termine?

Cosa vuoi realmente nella tua vita in questo nuovo anno?

Rifletti, ascoltati con amore.

Abbraccia la vita, le opportunità, il tuo successo.

Cogli la possibilità di una nuova partenza.

Ascolta nel tuo cuore la speranza che vive nell’amare il Capodanno.

Ti auguro un nuovo anno ricco di gioia e pace, nel quale tu possa concretizzare i tuoi sogni.

Auguri di cuore.

 logo-01

 

Tu come vivi il Capodanno?

Lascia un tuo commento, parliamone.

 

 

3 AZIONI PER AMARE IL CAPODANNO:

  • Riflettere sul nostro passato per pianificare il futuro
  • Amare la gratitudine e la vita
  • Agire per rendere ogni anno della nostra vita meraviglioso

 

3 ERRORI DA EVITARE PER AMARE IL CAPODANNO:

  • Procrastinare
  • Illudersi che tutto possa cambiare da solo
  • Non credere in se stessi e nelle nostre infinite possibilità

 

Buon proseguimento di giornata.

Vivi le emozioni del tuo cuore, ascolta le sue parole d’amore, e che siano urlate, sussurrate, scritte, pensate, bisbigliate, dette o non dette, l’importante che siano

scritta-01

Scrivi un commento

@kateandnik